Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato il bando BREVETTI+ 2 per la concessione di agevolazioni per la brevettazione e la valorizzazione economica dei brevetti a favore di micro, piccole e medie imprese.
 
Il bando prevede un contributo a fondo perduto dell’80% con un massimo di euro 140.000,00 a favore delle PMI, anche di nuova costituzione, per la valorizzazione economica dei brevetti.
 
Possono presentare la domanda per la richiesta del contributo le PMI, aventi sede legale e operativa in Italia, che possiedono una delle seguenti condizioni:
-  Sono titolari o licenziatari di un brevetto rilasciato successivamente al 01/01/2013
-  Sono titolari di una domanda di brevetto depositata successivamente al 01/01/2013 e per la quale sussiste:
>   In caso di deposito nazionale all’UIBM, il rapporto di ricerca con esito non negativo;
>   In caso di deposito per brevetto europeo, la richiesta di esame sostanziale all’EPO;
>   In caso di deposito per brevetto internazionale (PCT), la richiesta di esame sostanziale al WIPO.
-  Sono in possesso di una opzione o di un accordo preliminare di acquisto o di acquisizione in licenza di uno o più brevetti, rilasciato successivamente al 01/01/2013, con un soggetto anche estero che ne detiene la titolarità.
 
Sono ammissibili i seguenti servizi:

  • Industrializzazione e ingegnerizzazione
  • Organizzazione e sviluppo
  • Trasferimento Tecnologico

Le domande potranno essere presentate a partire dal 6 ottobre 2015.

Per informazioni gli interessati possono contattare la nostra Associazione.